In Milano, la bussola della citta'

 

Abbigliamento

Agenzie Immobiliari

Alimentazione

Arredamento

Arte Spettacolo Scuole

Auto Moto Bici Noleggio

Edilizia Industria

Grafica Editoria

Foto Ottica

Hobby Giochi Sport

Informatica Elettronica

Locali Pub Discoteche

Prodotti per ufficio

Ristoranti

Salute Sanita' Bellezza

Servizi

Telecomunicazioni

Viaggi Alberghi Turismo

Ricerca per zone

Mappa del sito

  

 

| Home Chi siamo | InserzioniCollegamenti utiliWebmail

Antica Trattoria La Bocca

Antica Trattoria Ristorante La Bocca - Corsico (Milano)

di Stefania Nascimbeni per Inmilano, la directory di Milano.

Tradizione toscana, l'amore per i sapori di una volta
"LA BOCCA" ANTICA TRATTORIA TOSCANA
20094 Corsico (MI) Via V. Emanuele, 56


 Immerso in un contesto del tutto fori dal tempo, rustico e di buon gusto, questo è il ristorante di Roberto Pannocchia, da più di vent'anni proprietario di una delle location più affermate e frequentate di Corsico, poco fuori Milano.
Ideale per cerimonie e matrimoni, dall'aspetto informale e gradevole, ma molto accogliente e curato in ogni dettaglio.
Il pavimento in cotto, con maioliche smaltate apre la vista ad luogo estremamente piacevole, dove la luce penetra delicatamente dalle finestre a rosone.
Entrando l'attenzione non puo' che ricadere su di un antico lavatoio in cotto raffigurante un volto del dio "Bacco", dalle cui labbra scende una piccola e graziosa fontanella: l'immagine bucolica ricorda vagamente la romana "Bocca della Verità". Ma addentrandosi nella storia della fine del XIX° secolo, nel 1897 per la precisione, si scopre che la denominazione del ristorante è tratta da un altro tipo di bocca, quella del fiume dal quale una volta esisteva la chiusa del Naviglio Grande. Le radici della "Trattoria La Bocca" hanno subito negli anni un lungo passaggio di mano in mano, basti pensare che nel 1983 le mura che oggi danno vita ad uno spazio di 500 mq. circa, con giardino esterno, costituivano una stalla.
Sembra quasi per volere del destino che Roberto Pannocchia, toscano di origine e di tradizione, suo nonno era infatti il guardiacaccia del re nelle sperdute campagne delle Toscana ( a San Rossore, vicino a Pisa), trasforma l'antica chiusa/stalla in un luogo di ristoro, che ancora si ispira, specialmente per l'arredo tipicamente rustico, all'idea del "fienile" estivo.
La tradizione toscana non poteva che influenzare la sua cucina, tipicamente regionale e selezionata nella scelta delle carni e della cantina.
Il menu è stagionale e cambia più o meno quattro volte all'anno, ma il piatto forte è sempre la tagliata fiorentina, rivisitata nei carpacci durante i mesi più caldi.
La moglie Paola è lo chef ufficiale e tra le varie proposte non fa mai mancare gli abbinamenti più classici ed apprezzati, come la salsiccia toscana con il lardo di Colonnata, accompagnate da pane caldo casereccio o le code di gamberi con cannellini al fiasco e bacon croccante, per i palati più raffinati. Tra i primi, immancabili le zuppe e le minestre di farro, ovviamente la ribollita e i risotti, con salsiccia e vino rosso.
E se volete provare i veri sapori toscani ecco il trittico della Maremma, cinghiale, funghi porcini trifolati e polenta. In alternativa straccetti di filetto con cipollotti in agrodolce.
Per un fine pasto che si rispetti, come nella migliore delle tradizioni un piatto di formaggi, ma non uno qualunque, caciotta toscana di pura pecora oppure i più semplici, ma conosciuti, cantucci col Vin Santo.

Il Sig. Roberto tiene molto alla sua cucina, si reca tutti i giorni a fare la spesa, personalmente, mentre si fa recapitare da fornitori scelti e ormai fidelizzati i prodotti freschi, come il pane fatto in casa. Sarà per questo che la sua cucina ha sapori così delicati e stuzzicanti per il palato? Sarà per questo che la sua torta di pinoli e mascarponi è unica e non ha eguali?

Alla Trattoria la Bocca, l'arte della buona tavola è una vera e propria scelta di vita, perseguita con passione e dedizione continua. Sfogliando tra le pagine della carta dei vini si possono imparare addirittura le regole base per la degustazione e per l'abbinamento con i diversi tipi di portate.
Il manuale si apre con l'esame visivo, poi la sintesi dell'effervescenza, per la scelta degli spumanti e degli champagne, la grana delle bollicine e persistenza del PERLAGE. In ultimo, ma non da meno, l'esame olfattivo, per la valutazione dell'intensità e della qualità.
Si passa poi alla fase di "elaborazione dati": quali sono i sentori percepiti ed eventuali difetti. Finalmente l'assaggio e l'esame gustativo, fino alla descrizione del grado di acidità e l'armonia.
Roberto e Paola hanno a disposizione più di 100 etichette di vini selezionate e di ottime annate, 10 qualità di Brandy diversi e una trentina tra Rum, Whiskey e Cognac.

Calici verso l'alto, un brindisi e i nostri migliori auguri a Roberto e Paola Pannocchia dell'Antica Trattoria La Bocca.

"LA BOCCA" ANTICA TRATTORIA TOSCANA
20094 Corsico (MI) Via V. Emanuele, 56

Questo articolo e' redistribuibile gratuitamente, a patto di mantenerne invariato il contenuto e citarne la fonte (www.inmilano.it/labocca.htm). Puoi pubblicarlo gratuitamente sul tuo sito, o nella tua newsletter, o inviarlo ai tuoi amici. Ogni volta che usi o distribuisci quest'opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va mantenuta in fondo all'articolo e comunicata con chiarezza.

<<< Indietro a Ristoranti a Milano